SOLITUDINE, DEPRESSIONE - ilcerchiocuneo

Gruppo di auto mutuo aiuto

Gruppo di auto mutuo aiuto
Gruppo 6 Aprile
Gruppo di auto mutuo aiuto che ha preso il  nome dal giorno della sua costituzione, un anno fa.
Il gruppo è formato da persone che si confrontano sulla depressione e sui disturbi dell'umore.

Il gruppo è uno spazio dove le persone possono parlare delle loro difficoltà, senza essere giudicate ; possono esprimere le loro emozioni, scoprire di essere capite e di non essere sole.
E' molto difficile condividere la fatica di vivere, la fatica della confusione, dell'ansia, dell'insicurezza, del non sentirsi adeguato. Una fatica esistenziale ed emotiva che nel gruppo trova il suo spazio per essere condivisa,ma il gruppo non è solo questo, è anche voglia di cambiare qualcosa, anche solo una piccola cosa della vita che cambia è una gioia da condividere.
Spesso si pensa di essere gli unici a stare male, mentre la vita degli altri ci sfreccia veloce vicino,si pensa di essere colpevoli, quasi di meritare ciò che accade e di non poter fare altro..........
Vivere in solitudine le difficoltà porta a chiudersi sempre più,a non vedere più vie d'uscita, a perdere il senso del vivere e invece..................OGNI VENERDI' un gruppo di persone si ritrova per 1/2 ore per ribaltare queste cose, per trovare insieme nuove strategie, nuove vie, per condividere emozioni, difficoltà e gioie.

gruppi e solitudine

gruppi e solitudine

L ’associazione “Il Cerchio” da molti anni cerca con la sua attività di sviluppare e promuovere
i gruppi di Auto Mutuo Aiuto e la relativa cultura di condivisione e partecipazione attiva; ma
cosa sono i gruppi di auto mutuo aiuto?
Sono gruppi di persone, accomunate da uno stesso disagio, che attraverso la condivisione
delle emozioni, dei pensieri, delle esperienze intraprendono un percorso per cercare insieme
il proprio modo di superare il disagio; in questo modo ognuno diventa artefice del proprio
cambiamento, diventando una risorsa di competenza per sé e per gli altri.
L’associazione “Il Cerchio” organizza  anche serate informative e corsi di formazione per
volontari e facilitatori di gruppi nell’intento di sviluppare una socialità consapevole.
Sono attivi nell’associazione due gruppi uno sulla dipendenza affettiva
e uno sulla rielaborazione del lutto.
In questo periodo caratterizzato da un continuo bombardamento informativo,
dall’esigenza di essere “sempre connessi”, da centinaia di contatti e amicizie virtuali
il paradosso più frequente è la sensazione di solitudine che molte persone vivono.
Immersi continuamente nella folla ci sentiamo soli, a volte la vita diventa routine
stemperata solo dalla tv o dai centri commerciali. Soli non perché isolati, ma perché
le relazioni diventano difficoltà.
Le solitudini sono molte e attraversano tutti gli ambiti della vita (lavoro, scuola, amore,
genitorialità, anzianità e tanto altro ancora); ogni solitudine porta con sé una
storia di sofferenza e isolamento, un carico di paure, di vergogne per non sentirsi
adeguati, di rassegnazione o rabbia nascosta.
Per questo proponiamo un percorso per parlare e riflettere, per pensare e
realizzare insieme diversi modi di affrontare la solitudine, in modo pratico:
gruppi di attività manuali, gruppi di lettura, gruppi di ascolto musicale e tanto
altro ancora….
Tanto altro lo direte voi vincendo già una prima volta la solitudine,
partecipando al gruppo.
 
 
 
 
 
serate febbraio 003.jpg
 
 
Perchè cercare qualcuno con cui condividere le proprie sofferenze, il proprio dolore, la propria fatica ?
 
Perchè è naturale.
 
Da soli si ha più paura, da soli si perde la speranza, da soli si soffre di più. Stare insieme ad altre persone che hanno lo stesso problema, genera una forza maggiore, crea una energia nuova, ognuno scopre di avere delle risorse sconosciute.